30020senza20misureNon esistono misure esenti da errore, nemmeno quelle effettuate con gli strumenti di misura tecnologicamente più avanzati (che comunque consentono di ridurre gli errori)

Gli errori di misura possono avere cause diverse:

  • mal funzionamenti, cattiva taratura dello strumento di misura usato (un orologio che va avanti o indietro, una bilancia mal tarata)
  • condizioni sfavorevoli nelle quali viene effettuata la misura (ad esempio, se si controlla la pressione delle gomme di un'auto dopo averci viaggiato a lungo, e magari a velocità elevata, si ottiene un valore falsato, maggiore di quello a freddo e non confrontabile con il valore indicato dalla casa costruttrice)
  • imperizia dell'operatore (ad es: errore di parallasse)

Ma anche usare strumenti di misura più precisi non annulla mai la possibilità di commettere errori. Solo che questi saranno più piccoli. Non c'è misura che possa dirsi esente da errore. Ma allora come ci si deve comportare per misurare una grandezza fisica?

  1. Misure dirette
  2. Misure Indirette

Esempi di esercitazioni:

  1. Misura del periodo di oscillazione del pendolo
  2. Misura del Banco di Lavoro
  3. Misura di un parallelepipedo
  4. Misura Della Densità di un corpo